Il Vigneto

I nostri sedici ettari sono divisi tra otto appezzamenti, ognuno con caratteristiche proprie. L’alchimia, spesso misteriosa, tra vigna e terreno è fonte di grandi diversità, tanto che ogni vendemmia ci porta una grande ricchezza da esaltare ma anche da tutelare, soprattutto per i vigneti più vecchi. La conversione al biologico, in corso da tre anni e che sarà effettiva dalla vendemmia 2018, ci ha dato un grande aiuto nell’esaltare la personalità dei vini.

La Cantina

Abbiamo lavorato per far corrispondere la nostra immagine alle caratteristiche dei vini. E allora la cantina, come le etichette e il packaging, è diventata un veicolo per raccontare lo spirito racchiuso nel gusto dei nostri vini. Il tema dominante è rappresentato dai colori che ritroviamo non solo sulle etichette, ma dovunque, in modo da creare l’ambiente ideale per comprendere i nostri vini, ma soprattutto per lavorare e continuare a perseguire l’ideale di “vino a colori”.

Le Persone

Lo staff è composto da persone con passione ed entusiasmo per il proprio lavoro, perché il vigneto non deve mai essere routine, ma una gratificante sfida quotidiana, dove bisogna saper ascoltare la terra e prendere decisioni, orientate prima di tutto dalla ricerca della qualità.

ciao

Saremo certificati Bio
dalla vendemmia 2018

Oggi si parla molto di agricoltura biologica. Per noi non è stato un seguire le mode, altrimenti avremmo cominciato molto prima, ma la sensazione che, solo con un approccio diverso, la qualità dei vini sarebbe potuta ulteriormente migliorare.Biologico vuol dire prestare più attenzione al vigneto per tirare fuori anche le più sottili caratteristiche dell’uva, senza se e senza ma.

Perché, in fondo, vogliamo che la storia raccontata dai nostri vini sia più lunga e coinvolgente. .